Lettera del CEO

La lettera di Massimiliano Campese, CEO di SE.CO., indirizzata agli stakeholder.

Sostenibilità = Responsabilità

Sostenibilità un tema ora finalmente attuale a cui SE.CO. però ha prestato sempre molta attenzione sin dai primi anni 2000.

Abbiamo sempre creduto di poter rendere meno invasivo l’impatto che i prodotti informatici hanno sulla comunità e sull’ecosistema; ecco perché crediamo fortemente nella circular economy. 


Ci siamo fatti carico della responsabilità di far conoscere ai nostri clienti la possibilità di utilizzare per i propri progetti apparecchiature ricondizionate che, oltre a essere ancora perfettamente riutilizzabili, diminuiscono sensibilmente l’impatto ambientale rispetto all’utilizzo dei prodotti nuovi la cui produzione influisce negativamente sull’ambiente. Costruire un dispositivo ICT richiede una notevole quantità di combustibili fossili, materiali (anche tossici), minerali rari, acqua, inoltre i dispositivi finali vengono trasportati per lunghe distanze, in imballaggi ingombranti che andranno poi smaltiti.

Siamo stati tra i primi in Italia a credere che i prodotti informatici potessero avere una seconda vita, contiamo su tutti i nostri stakeholder, in primis i nostri clienti, i nostri fornitori e i nostri dipendenti, affinché la consapevolezza dei danni ambientali generati dal nostro business diventi  responsabilità per le nostre decisioni future.